Local Guide: come funziona il programma (guida)


 

Le stelline sui posti di Google Maps non indicano il numero di stelle di un hotel, ovviamente, ma sono indicative del numero di recensioni che un luogo ha guadagnato dai vari utenti che in teoria l'hanno visitato. Immagina di andare ad una mostra, ad esempio, oppure ad un cinema, una volta fuori Google potrebbe proporti di lasciare una recensione, indicando le stelline di preferenza che poi, facendo media con tutti gli altri, saranno quelle che appariranno all'interno di quel luogo.

Vorresti diventare anche tu una guida locale per Google ma non sai come fare? Non preoccuparti, in questa guida ti spiegheremo passo dopo passo cos’è e come diventare Local Guide di Google Maps. Puoi crederci, non è nulla di difficile, tutti possono diventarlo. Ti è sufficiente avere uno smartphone e l’app Google Maps installata, sia che tu abbia un device Android o un iPhone. Se ci concedi qualche minuto del tuo tempo libero, possiamo spiegarti anche il significato di Local Guides, cosa c’è dietro al progetto di Google e come funziona il sistema a punti/premi ideato dal colosso di Mountain View per incentivare l’iscrizione al programma, quali sono i livelli e i budget previsti. Se sei pronto, possiamo iniziare subito!

Le guide locali o local guides (in inglese) sono gli utenti Google che lasciano più recensioni su Google Maps nei vari luoghi che visitano, contribuendo all'ecosistema virtuale creato da Google e a mantenerlo efficente, utile e funzionale per tutti gli altri visitatori. Un bell'esempio di manodopera a costo zero, in effetti, che compensa gli utenti con dei punti in astratto, mostrandosi come esempio di gamification su cui varrebbe anche la pena riflettere un po'. 

Google Maps è indubbiamente una struttura elefantìaca, su questo non c'è dubbio, e gestirla mediante dipendenti di Google sarebbe certamente molto scomodo e sconveniente economicamente. E allora perchè non farlo fare gratis alle guide? Guide di tutto il mondo, unitevi: è ora di mettersi belli comodi e capire definitamente cosa sono le local guide, come funziona il programma local guide, perchè farlo, cosa ci si guadagna e come alcune realtà potrebbero usare questa feature per vendervi, in alcuni casi, recensioni false su Google My Business

Ecco come fare - Per diventare una local guide, bisogna avere un account Gmail o Google Suite, e poi naturalmente devi installare l'app ufficiale di Google Maps nel tuo telefono.  Per iniziare a fare la Google Guide anche tu, clicca qui: https://maps.google.com/localguides

Per essere una google guide  devi avere almeno 18 anni, e naturalmente non puoi essere ufficialmente titolare di un'altra attività, per evitare di lasciare magari recensioni fake alla concorrenza. Google è molto attenta a questo, per quanto poi sia davvero facile (purtroppo) falsificare le recensioni, in alcuni casi. Tutto qui: adesso che abbiamo capito quali sono i requisiti, possiamo registrarci al link qui sopra ed andarcene un po' in giro. Progressivamente mentre visitiamo i luoghi della nostra città, ad esempio, Google potrebbe chiederci una recensione o un parere sul luogo che abbiamo appena visitato.

Cosa ci guadagno a fare la Local Guide di Google?

Materialmente non ci si guadagna nulla, quindi non è un lavoro e non dovrebbe essere visto come tale. L'uso del proprio account Google per fare la Local Guide permette semplicemente di acquisire maggiore visibilità sulla piattaforma mediante un sistema di scoring o punteggi. Per esempio per ogni recensione di un posto che visitate Google vi assegna 10 punti (+10 se la recensione è più lunga di 200 caratteri), poi un punto per singola valutazione (non importa che sia ad una, due, tre, quattro o cinque stelle), 5 punti per le foto, 7 punti per i video dei luoghi visitati. Ulteriori dettagli sui punteggi sono disponibili qui.

Le local guide in base ai punti possono essere di livello 1, 2 fino al 10, come esemplificato dalla seguente immagine esplicativa tratta dal sito ufficiale. 


A cura di Oreste Lavoraste, Esperto SEO Local

Photo by henry perks on Unsplash